(di redazione) –

Rifugiati, Macedonia ne fa passare 170 La Macedonia ha riaperto per 4 ore la frontiera con la Grecia, lasciando passare sul suo territorio circa 170 rifugiati provenienti da Siria e Iraq.
Si tratta del primo gruppo di migranti autorizzati a superare la frontiera dopo gli scontri di lunedì con la polizia, mentre 10 mila persone restano bloccate in condizioni sempre più precarie.
Skopje, che intende autorizzare ogni giorno l’ingresso a un numero di persone equivalente a quello che la Serbia è pronta ad accettare, ha notevolmente rafforzato il dispositivo di sicurezza.