(di Redazione) –

Il Pil torna a crescere dopo tre anni di flessione. Lo certifica l’Istat. Nel 2015 il Pil ai prezzi di mercato e’ stato pari a 1.636.372 milioni di euro correnti, con un aumento dell’1,5% rispetto all’anno precedente. In volume il Pil e’ aumentato dello 0,8%, registrando una crescita dopo tre anni consecutivi di flessioni.

RAPPORTO DEFICIT/PIL AL 2,6%, PIU’ BASSO DA 2007 – Rapporto deficit/Pil nel 2015 al 2,6%. Il tasso deficit/pil cala dal 3% del 2014. Si tratta del dato piu’ basso dal 2007, anno prima dell’inizio della crisi finanziaria.

PRESSIONE FISCALE IN CALO AL 43,3% – Nel 2015 la pressione fiscale complessiva (ammontare delle imposte dirette, indirette, in conto capitale e dei contributi sociali in rapporto al Pil) è risultata pari al 43,3%, in calo di 0,3 punti percentuali rispetto al 2014.